Recensione – In anteprima UNA STAR ALL’IMPROVVISO

Buongiorno Readers ❤

Oggi ho l’opportunità di recensire in anteprima questa fantastica nuova uscita della DRI Editore!

Devo ammettere che sono veramente contenta di questa collaborazione, pian piano questa casa editrice sta riuscendo ad emergere sempre di più, e non vedo l’ora di farvi conoscere tanti bei titoli da leggere.

UNA STAR ALL’IMPROVVISO, è un romanzo Chick lit, scritto a quattro mani da due autrici: MARIACHIARA CABRINI & MANUELA PIGNA.

Qualche giorno fa vi misi la scheda tecnica del libro, però vi lascio comunque nuovamente la sinossi:

Avete mai sognato di incontrare l’attore dei vostri sogni?
E come reagireste se bussasse alla vostra porta?
Ad Amneris accadrà in una serata estiva, nella sua fattoria emiliana, dove Island March – la star più sexy del suo telefilm preferito – si presenterà al suo cospetto con una richiesta da cardiopalma.
Non traete conclusioni affrettate, perché nulla è come sembra.
Tra oche dal carattere irascibile, un pony psicopatico, un cammello con una gobba storta e un cane affettuoso, Island vivrà in incognito un’avventura tutt’altro che scontata. Quando si dice “passare dalle stelle alle stalle”… tutto sommato però, la proprietaria della fattoria non è poi così male.

Non esiste esperienza di lettura migliore dell’andare nei luoghi in cui un libro è stato scritto.

Nella vecchia fatto…. ah no, quella è un’altra cosa!

Ricominciamo.

Allora, c’era una vol.… no nemmeno così va bene…

Tutto si svolge a Pieve dei Pioppi, o almeno in parte…

Amneris gestisce la fattoria in un piccolo paesino emiliano, insieme alla sua adorabile nonna super tecnologica. Le sue giornate, vengono riempite dalle vaste mansioni che deve svolgere nell’arco della giornata. In più i suoi adorati animali le danno un bel filo da torcere. Specialmente Killer, un pony leggermente schizofrenico che puntualmente cerca di fuggire dalla nostra povera protagonista.

La stanchezza si fa sentire, ma Amneris almeno una sera a settimana, si concede un momento di svago. Il suo appuntamento fisso è con il Dr. Hot, un personaggio molto noto della sua serie preferita: St. Mary of London.

“David Reese, chiamato dalle sue colleghe Dr. Hot, che nel doppiaggio italiano è stato tradotto con Dr. Cardiopalma.”

Island March, attore principale della serie St. Mary, vuole assolutamente scrollarsi di dosso quell’insulso personaggio che è costretto ad interpretare. Dopo anni, sente il bisogno di dare finalmente una svolta alla sua carriera recitativa. Il suo trampolino di lancio sarà il nuovo film di Nakamura, un regista giapponese alquanto pretenzioso.

“Nell’ambiente si parla di Oscar e il film non è neanche ancora in produzione. Si tratta di un progetto del famosissimo regista giapponese Ayumu Nakamura

Uno scandalo si metterà fra lui e la sua carriera. Island verrà colto in fragrante insieme alla compagnia di una escort, chiamata La Loba, una prostituta conosciuta dalle persone più influenti di Londra, Island incluso.

Le fotografie scattate, verranno pubblicate su una rivista poco nota. Il suo agente perciò, gli consiglia di sparire per un po’ di tempo; cosicché le acque si calmino e tutto torni nella norma.

«E invece sì, sono affari miei! Questa è una brutta, brutta connessione, Island! Il dottore più romantico e politically correct della televisione britannica non può farsela con la magnaccia più famosa di Londra!»

Island si ritrova a dover decidere, ed in fretta, un luogo non molto lontano; ma che gli dia la possibilità di non essere scovato dalla stampa. Ma dove potrebbe andare? Posti noti, assolutamente no. A casa degli amici? Escluso. Qual è la soluzione?

La sua ancora di salvezza si nasconde tra le righe di una lettera arrivatagli da una sua fan. Geograficamente non è tanto distante dall’Inghilterra; e diverrebbe il nascondiglio perfetto per lui. Una piccola puntina, sperduta tra le campagne emiliane. Ora però, il nostro bell’attore, dovrà convincere la ragazza ad ospitarlo a casa propria; senza destare sospetti.

«Chi mi troverebbe a» giro la busta platealmente «Pieve dei Pioppi, provincia di Faenza, Emilia Romagna?»

Era una giornata come tante altre, quando Amneris va ad aprire la porta di casa ed incredula; si ritrova davanti il Dr. Hot in persona.

E…

E non posso svelarvi altro! Se volete sapere come andrà a finire questa avventura, dovrete leggere il romanzo.

Ora il momento principale della recensione, ovvero le mie considerazioni riguardo il libro.

Visto i romanzi precedenti, credevo che anche questa storia sarebbe stata narrata in terza persona. Invece ho toppato alla grande Readers. La narrazione è in prima, in più vi sono i punti di vista alternati di entrambi i protagonisti. E voi sapete quanto io ami questo genere di narrazione. La sinossi già vi da degli indizi chiave, ma questa non sarà la classica storiella di lui che va lì, lei presa dall’ardore si protende ai suoi piedi, e tutto si svolge in maniera piatta e prevedibile. D-I-M-E-N-T-I-C-A-T-E-V-E-L-O! Anzi accade tutto il contrario. Vi giuro che ho riso dall’inizio alla fine. La poveretta, oltre alla nonna ed Island, dovrà gestire l’ingestibile. Un cavallo nevrotico, delle galline che a mio avviso non stanno messe meglio del pony, dei pavoni chiassosi.. insomma non le danno tregua. E purtroppo dovrà tenere a bada anche gli altri membri della sua famiglia e non solo. Avete presente, più o meno, la famiglia “Portokalos” nel film Il mio grosso grasso matrimonio greco? Bene, tramutatela all’italiana ed otterrete un branco di casinisti incalliti che non ne combinano una giusta. Il personaggio della nonna però lo adorerete, quella nonnina mi è stata simpatica fin da subito. La cosa bella è che in questo libro, traspare tantissimo il tema della famiglia, unita come un’unica entità. Nonostante siano strambi, Amneris può sempre contare su di loro. Island dopo qualche giorno scoprirà quanto sia difficile la vita che conduce la ragazza, ma ritroverà quella pace e quella calma che a Londra non aveva di certo. I personaggi secondari che appariranno, saranno molti, ognuno con un ruolo ben delineato. Conferiranno alla narrazione una veridicità resa in maniera realistica, e saranno descritti con accuratezza da entrambe le autrici. In questo romanzo troverete di tutto, ed è per questo che l’ho divorato fino all’ultima pagina. L’ironia dona al romanzo quell’aggiunta in più che ho gradito particolarmente. Vorrei complimentarmi con le scrittrici per aver ideato questa storia, che secondo me, dovrete leggere nella maniera più assoluta. Saranno capaci di intrattenervi con la loro scritture spumeggiante. Un altro punto, lo do alla copertina. La trovo stupenda, come le precedenti d’altronde.

Lettori la mia recensione, si conclude qui!

In basso vi lascio il link per l’acquisto dell’eBook ❤

2 Replies to “Recensione – In anteprima UNA STAR ALL’IMPROVVISO”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...