Recensione FORSE UN GIORNO

Buonasera Readers!

Oggi vi andrò a parlare di una scrittrice amatissima, non solo in Italia ma in tutto il mondo. I suoi romanzi hanno venduto milioni di copie e sono stati tradotti in moltissime lingue. Di chi sto parlando? Di Colleen Hoover!!

Margaret Colleen Hoover conosciuta come Colleen Hoover è nata l’11 dicembre del 1979 in Texas. Divenne famosa nel 2012, quando ha pubblicato la serie Slammed, composta da: Tutto ciò che sappiamo dell’amore e Tutto ciò che sappiamo di noi due.

Non ci sono parole per descrivere questo libro… sono talmente emozionata, che non so da dove cominciare… ma ci proverò!

I protagonisti della storia sono Sydney Blake e Ridge Lawson. Lei è una studentessa di musica che abita insieme al suo fidanzato (Hunter) e alla sua migliore amica (Tori). Ogni sera però, esce fuori in balcone per sentir suonare con la chitarra, il ragazzo che abita di fronte a lei. Il giorno del suo compleanno, Sydney, scopre che Hunter la tradisce con quella che doveva essere la sua migliore amica. Distrutta per l’accaduto decide di andare via e trovare una nuova sistemazione. Qui entra in gioco Ridge, il quale le offre una stanza nel suo appartamento, condiviso con altri due coinquilini: il simpatico Warren e la scontrosa Bridgette. In cambio dell’alloggio, Sydney dovrà scrivere i testi delle sue canzoni.

“Vorrei che scrivessi i testi per la mia band. Per le canzoni che ho già composto e magari anche quelle future, se ti va.”

Ridge è un musicista e anche se suona la chitarra non può sentire la musica a causa della sua sordità. Il suo problema però non gli impedisce di fare ciò che più desidera al mondo, suonare e comporre canzoni. Insieme a suo fratello Brennan, fa parte di una band, i Sounds of Cedar. Gruppo molto popolare e conosciuto dalla nostra protagonista.

“Hai sentito parlare di noi?”… “Certo. Tutti all’università hanno sentito la tua band. Lo scorso anno avete suonato praticamente ogni week-end.”

Tra un testo e l’altro, Sydney e Ridge scopriranno di avere un’ottima sintonia, inizialmente instaureranno un bel rapporto di amicizia, ma andando avanti i sentimenti si tramuteranno in qualcosa di più. Tuttavia, entrambi sanno che non potranno assolutamente cedere alla passione per alcun motivo, soprattutto Ridge.

“Dalla disperazione e dalla velocità con cui il bacio sta crescendo è evidente che entrambi stiamo cercando di ottenere il più possibile l’uno dall’altra prima che questo momento finisca. Perché sappiamo entrambi che deve finire.”

Riusciranno Sidney e Ridge a non provare niente l’uno per l’altra?

Ho amato alla follia questo romanzo della Hoover e non c’è niente che non mi sia piaciuto. Ho trovato il personaggio di Ridge fantastico, per varie ragioni: è un ragazzo dolcissimo, riflessivo e altruista. La musica è tutto per lui e riesce ad esprimere le sue emozioni tramite le note che compone. La vita per lui è tutto fuorché semplice, ma a differenza delle altre persone che hanno tutto, Ridge non si lascia buttare giù da nulla, nemmeno dalla sua sordità. Stesso discorso per Sydney. Nonostante la giovane età riesce a destreggiarsi bene in tutto ciò che fa. Nel corso del racconto, dovrà prendere delle decisioni difficili, ma anche quando la situazione non sarà delle migliori, in qualche modo se la caverà alla grande, senza chiedere niente a nessuno. Mi è piaciuto molto come la scrittrice ha impostato la storia, tirando fuori il meglio da entrambi. Non penso di aver mai letto un libro con personaggi così maturi. Lei mi piace perché affronta argomenti forti facendoti riflettere su tutti gli aspetti, ad esempio quando ho letto della disabilità di Ridge, ho cercato di mettermi nei suoi panni e più andavo avanti con la lettura, più riuscivo a capire ciò che provava. Una cosa che ho trovato bellissima è il fatto che mentre leggevo i testi delle canzoni, potevo anche ascoltarle. Di fatto la Hoover per questo romanzo ha collaborato con il musicista Griffin Peterson, che ha realizzato insieme alla sua band tutti i testi delle varie canzoni presenti nel libro. La mia preferita è “I’m in Trouble”.

Vi consiglio di leggerlo perché lo amerete, proprio come è successo a me. Non vedo l’ora di scrivere le altre recensioni dei suoi libri e come sempre cari lettori, vi lascio con un estratto molto toccante:

“Le nostre anime non sono compatibili: sono perfettamente accordate. Sento tutto quello che sente lei. Capisco cose senza che nemmeno debba dirle. So che ciò di cui ha bisogno è esattamente quello che potrei darle e che quello che vorrebbe potermi dare lei è qualcosa di cui non sapevo nemmeno di avere bisogno.”

Se volete ascoltare tutte le canzoni di Forse un giorno potete cliccare qui

http:// www.maybesomedaysoundtrack.com

Spero che la recensione vi sia piaciuta! Un bacio e alla prossima Readers ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...