Recensione VERSO LA BASE

Titolo: VERSO LA BASE (Balls in Play Vol. 1)

Autrice: KATE STEWART

Data di uscita: 25 Settembre 2017

Genere: Sport Romance – Contemporary Romance

Casa editrice: Triskell Edizioni

TRAMA: Alice Boyd si è trasferita a Charleston per diventare un’istruttrice di volo, pensando di trovarsi a vivere un’esperienza alla Top Gun, ma scoprirà molto presto che la realtà è ben diversa. 
Nonostante tutto, è determinata a fare di ogni giorno il migliore della sua vita, soprattutto dopo essere finalmente riuscita a sottrarsi al controllo della madre, un po’ troppo opprimente.
Vuole sperimentare tutto ciò che la nuova città ha da offrire, inclusa la squadra di baseball e il suo lanciatore di punta, Rafe Hembrey.

Rafe non è pronto per i sentimenti che Alice risveglia in lui. È ancora in attesa della convocazione nella Major League, e quella in corso dovrebbe essere la sua stagione decisiva. Eppure scopre che c’è qualcos’altro nella sua vita che può renderlo felice…

Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito … perché la lettura è un’immortalità all’indietro

Salve cari Readers!

Oggi vi introdurrò uno sport romance uscito all’incirca due anni fa.

Secondo voi, cosa hanno in comune: Il volo, Google e il baseball? Sicuramente starete pensando a “Nulla”, ma… ne siete proprio sicuri?

Alice ha sempre amato volare e questa sua passione l’ha portata a diventare un’istruttrice di volo. Dopo essere stata sotto il controllo della madre fin da quando era in fasce, esasperata dai suoi comportamenti maniacali, decide di dare una svolta alla sua vita, trasferendosi in South Carolina, precisamente nella città di Charleston.

“Mia madre, più che religiosa, era paranoica. Aveva paura di tutto e di tutti, ed era convinta che la gentilezza degli altri nascondesse sempre un secondo fine. Non si era mai risposata, dopo che mio padre era scappato e aveva divorziato da lei, quando io avevo cinque anni. Sapevo di essere tutto ciò che aveva, ma dovevo andarmene.”

Come si dice: nuova vita, nuovo inizio. Si ritroverà in una città totalmente diversa ma soprattutto da sola. Il nuovo lavoro non le permetterà di conoscere altre persone, visto che le sarà assegnata una classe composta esclusivamente da uomini, tutti alquanto scettici nei suoi confronti. Un classico, quando ci si ritrova a lavorare in un ambito puramente maschile, le donne vengono prese per delle inette senza alcun tipo di talento. Alice assumerà così un atteggiamento da dura, che in qualche modo le farà guadagnare dei punti e la piena l’attenzione dai suoi allievi. Superato il problema lavorativo, un pomeriggio come tanti, presa dall’esplorazione della città, andrà a sbattere addosso ad un negoziante. Da li in poi, le sue giornate verranno completamente ribaltate.

Esaminai velocemente le foto dell’opuscolo ed esattamente al centro, il mio pianeta mi diede la sua risposta. Vieni all’Anchor Park! “

Rafe Hembrey incarna il classico sportivo sciupafemmine, che non ha intenzione di avere una ragazza fissa ed è convinto che nessuna potrà mai mettergli un anello al dito. Lanciatore degli Swampgators, una squadra di baseball locale, è intenzionato a vincere tutte le partite per salire di livello, ed acquisire una fama maggiore che gli permetterà in seguito di essere considerato il migliore al mondo in questo sport.

“Quest’anno c’era una cosa sola che avrebbe fatto in modo che mi scegliessero: rendimento. Avevo le migliori statistiche di qualsiasi altro lanciatore delle leghe minori. Con i miei lanci mi ero fatto strada guadagnando l’invito al grande show. Un invito per il quale avevo lavorato tutta la mia vita.”

Rafe è un personaggio che lascia trapelare poco di se, mostra solo una piccola parte del suo carattere, l’unica che gli altri vogliono effettivamente conoscere. Nessuno ha mai avuto la briga di scoprire qualcosa della sua vita al di fuori del campo, la maggior parte delle persone infatti tende ad eclissare il singolo soggetto e ciò comporta ad avere un accecamento dalla figura della “star” e non dalla persona di per sé. Fino a quando una biondina tutto pepe, non piomberà nella sua vita, cambiando definitivamente gli schemi del gioco.

La vita di Rafe si era trasformata velocemente in un circo, specialmente dopo che aveva iniziato a lanciare, e anche bene, nella lega superiore. “

Come si conosceranno questi due personaggi?

La risposta è semplice. Grazie al baseball.

Alice casualmente avrà modo di assistere ad una partita di Rafe e da li, le cose si faranno veramente intriganti.

Gli sport romance sono un genere che leggo spesso e volentieri, soprattutto se scritti bene. La sinossi è breve in modo da invogliare il lettore a leggere il romanzo, tutti i personaggi, nessuno escluso, sono stati trattati a dovere, i dialoghi sono ben articolati e il tutto rende la lettura scorrevole e piacevole allo stesso tempo. Andiamo ad analizzare il personaggio di Rafe. Da come avrete capito è un uomo che sa quello che vuole, quando si mette in testa una cosa è difficile dissuaderlo. Se decide di volere a tutti i costi qualcosa o qualcuno, basterà uno schiocco delle dita et voilà! La otterrà in me che non si dica. Ha un carattere deciso, difficilmente si lascia condizionare dai pensieri e dai giudizi altrui ed è un perfezionista nel suo lavoro. Si esercita fino allo stremo, terminando l’allenamento solamente quando ha raggiunto la perfezione. Una cosa che non mi è piaciuta di Rafe non è tanto il carattere o la sua descrizione, ma il fatto che purtroppo un argomento chiave che lo riguarda, è stato trattato dall’autrice in modo breve e non propriamente chiaro. Ora passiamo alla protagonista, Alice. Il suo personaggio è stato a mio parere quello più difficile da comprendere. Capisco l’essere maldestri, ma qui si va oltre. Accumula figuracce su figuracce, che se da una parte durante la lettura ti fanno morire dalle risate, dall’altra ti costringono a riflettere sul perché è stata impostata in questo modo. Sembrava che in alcune scene, lei non riuscisse ad avere il pieno controllo del suo corpo, facendola sembrare una completa sciocca. Sicuramente lo scopo della scrittrice era di volerla rendere ironica, però sinceramente questo lato di Alice non l’ho apprezzato. Ovviamente non ha solo aspetti negativi, in determinate occasioni l’ho trovata molto saggia e matura, caratteristiche che mi hanno portata a rivalutare un po’ il suo personaggio. Nel complesso il libro mi è piaciuto e vista la scrittura della Stewart, sono curiosa di leggere il suo secondo romanzo della Balls in Play series, che so già tratterà di Andrew ed April. Chissà cosa mi riserverà la loro storia. Posso dirvi che lo scoprirò a breve, quindi aspettatevi una nuova recensione.

Spero che anche questa recensione vi sia piaciuta ❤

A presto!

Potete acquistare VERSO LA BASE qui sotto




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Medicina, Cultura, e Legge.

Articoli su Medicina, Legge e Diritto, ma anche Aforismi, Riflessioni, e Poesie.

Mente Virtuale

tutto ciò che vuoi scoprire online, e molto altro!

Posso venire in abbraccio?

Domani ti dico ciao e ti voglio bene

Book Coffee Site

Take a Book and Drink a Coffee with Me

Sognare tra le pagine di un libro

Se puoi sognarlo puoi farlo

Lady Bee

Pillole di blogging e social media

Doby's Book

It cant rain forever.

◦ ღ ☼ Elena e Laura ☼ ღ ◦

Due sorelle e una stanza di libri

Il Blog di Roberto Iovacchini

Prima leggo, poi scrivo.

Benedetta Boni

Nata in dicembre

Il Buon Vecchio Libro

"Un buon libro è il migliore degli amici, oggi come per sempre." Tupper Martin

Romance e altri rimedi

di Mara Marinucci

Conoshare

Condividere la conoscenza

che libro mi porto

Viaggiate con una storia

Libriamoci913

Condividiamo l'amore per i libri

PowerOff PSY

•||ℒa pagina di emozioni e sentimenti più sinceri; parole d'amore e d'affetto che scaturiscono dal cuore||•

Rachel Sandman

Breathe, Express Yourself, Read ... And Write

Scrittrice di anime

Sei tu lo l’autore della tua vita.

Dentro un libro

Il fantastico mondo dei libri a portata di click

Nonapritequelforno

Se hai un problema, aggiungi cioccolato.

Il Blog per TE

psicologia, curiosità, musica, cinema, moda e tanto altro!

La Biblioteca di Daniela

Consigli, chiacchiere ed opinioni su libri e dintorni

#Bookisalwaysagoodidea

Deve esserci sempre un libro da leggere per salvarci la vita!

IL LIBRO SUL COMO' DI MEG

Blog Letterario a sostegno di autori self e piccole case editrici a cura di Margherita Maria Messina

Una Valigia ricca di Sogni

Diario di una sognatrice

𝒞𝓁𝑒𝓇𝑒 𝐵𝑜𝑜𝓀𝓈 𝑅𝑒𝒸𝑒𝓃𝓈𝒾𝑜𝓃𝒾

“𝒞𝒽𝒾 𝓃𝑜𝓃 𝒸𝒶𝓂𝒷𝒾𝒶 𝓂𝒶𝒾 𝓁𝒶 𝓅𝓇𝑜𝓅𝓇𝒾𝒶 𝑜𝓅𝒾𝓃𝒾𝑜𝓃𝑒 𝒽𝒶 𝒾𝓁 𝒹𝑜𝓋𝑒𝓇𝑒 𝒶𝓈𝓈𝑜𝓁𝓊𝓉𝑜 𝒹𝒾 𝑒𝓈𝓈𝑒𝓇𝑒 𝓈𝒾𝒸𝓊𝓇𝑜 𝒹𝒾 𝒶𝓋𝑒𝓇 𝑔𝒾𝓊𝒹𝒾𝒸𝒶𝓉𝑜 𝒷𝑒𝓃𝑒 𝓈𝒾𝓃 𝒹𝒶 𝓅𝓇𝒾𝓃𝒸𝒾𝓅𝒾𝑜.” - Jane Austen

Terracqueo

MultaPaucis - Blog di Viaggi on The Road

A piedi nudi per la Contea

Inguaribile sognatrice, vivo di libri a colazione pranzo e cena, e parlo a vanvera di quello che mi piace.

Libri & nuvole

Interrogo i libri e mi rispondono. E parlano e cantano per me. Alcuni mi portano il riso sulle labbra o la consolazione nel cuore. Altri mi insegnano a conoscere me stesso. Francesco Petrarca

Fenice fra le pagine

Fra pagine e serie Tv si espande il mio universo

Jane Rose Caruso

Digital Creator-Blogger-Writer

Tracce d'inchiostro blog

Le parole hanno un grande potere. Possono piegarti al loro volere senza che tu riesca a proteggerti. Ti portano in mondi inesplorati. Angoli bui, sprazzi di sole. Calma, tempesta. Ti mostrano nudo. Inevitabilmente, Inconsapevolmente. Sei quello che sei. Non puoi nasconderti, né mentire. Perché quelle parole, quelle emozioni che tanto temi, sono te. E come te, si spera restino indelebili in chi saprà accoglierle. Anche se per un breve istante.

Jane Fade Merrick

Le Ceneri della Fenice e altre cazzate scritte

Scheggia tra le pagine

Libri, recensioni, Io e la mia passione.

ragazzainrosso

Blog letterario a cura di Silvia

Allyson Taylor

Libri, film, serie tv, ricette e molto altro

La stanza dei libri

"Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima" (Marco Tullio Cicerone)

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: